News | Puglia | Terre d'Acqua

L'Olio a Vieste

Notizia del 11/06/2009

La natura del territorio del Parco Nazionale del Gargano crea un microclima temperato favorendo, da secoli, la crescita di oliveti ricchi di olive pregiate. L’olio extra vergine d’oliva di Vieste è ottenuto attraverso una selezione delle migliori olive di cultivar “ogliarola garganica” prodotte a Vieste e nel Gargano. Il suo colore è giallo tendente al verde presenta una nota olfattiva, che ricorda la fragranza delle olive appena frante, a cui fa seguito all’assaggio un retrogusto fruttato dolce. Le olive di Vieste, raccolte a mano vengono subito frante con macine in pietra, e spremute a freddo, con pressione morbida. A Vieste l ’olio extra vergine di oliva è fonte di benefici per la salute, alimento antico della dieta mediterranea, raccomandato e privilegiato come alimento base di una sana alimentazione. Le olive a Vieste vanno raccolte al giusto grado di maturazione. Dobbiamo raccogliere le olive quando la loro colorazione superficiale è ancora parziale o si è appena completata: il contenuto in olio sarà della massima qualità e ricco di sostanze benefiche, avremo minor livello di acidità e aroma elevato e gradevole. Il miglior sistema di raccolta è la tradizionale brucatura (raccolta a mano dalla pianta) che consente di cogliere il frutto al grado di maturazione voluto, nelle condizioni migliori, integro e senza che sia venuto a contatto con il terreno. Nella città di Vieste un altro valido sistema di raccolta e quello con scuotitore meccanico, mentre assolutamente da evitare è la raccolta da terra. La formula per ottenere un buon olio extra vergine rimane, nel tempo, sempre la stessa: olive sane, raccolte dalla pianta e macinate subito.

--------------------------------------------------------

Osservatorio Nazionale dei Parchi di Informazione

Periodo dal 30 agosto 2008 al 30 agosto 2009

Evento n. 397 ( segnalato dal Parco di informazione della Puglia)

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic