News | Valle D'Aosta | Montagna

EXPO 2015: Rosset e Restano, ‘occasione per dare nuovo impulso all’economia valdostana’

Notizia del 02/05/2015

 

Un pacchetto di iniziative che contribuirà a dare nuovo impulso all’economia valdostana. Claudio Restano, Presidente di Expo VdA, e Nicola Rosset, Presidente della Chambre hanno riassunto oggi, nel corso di una conferenza stampa le iniziative tese a favorire la partecipazione delle aziende valdostane alla rassegna mondiale che sarà inaugurata domani.

La Valle d’Aosta sarà presente istituzionalmente nell’ultima settimana di luglio, mentre da giugno partirà una ricca serie di attività che vedranno le imprese valdostane protagoniste all’Expo. I ritardi ‘all’italiana’, nell’ allestimento dell’expo, sono, alla fine, risultati positivi per la nostra regione che sarà presente quando l’Expo sarà agibile al 100 per cento. Da Giugno, poi, lungo l’autostrada Morgex-Torino, e sulla statale 27 a Gignod, saranno allestiti punti informativi e di promozione sulla presenza della Valle all’Expo e sulle eccellenze enogastronomiche e culturali della nostra regione.

Queste le prime inziative per favorire la partecipazione delle aziende valdostane a Expo 2016

Contributi per iniziative di promozione a EXPO 2015

La Chambre Valdôtaine, in collaborazione con la Società EXPO VDA, mette a disposizione un fondo di euro 60.000 per sostenere le imprese che realizzeranno iniziative di promozione e commercializzazione dei propri prodotti/servizi a Milano durante il semestre di Expo 2015. Il fondo è destinato all'abbattimento delle spese sostenute per l'acquisizione di spazi espositivi all'interno di iniziative organizzate da Associazioni di categoria a cui aderiscono associazioni territoriali accreditate presso la Chambre, l'affitto di temporary shop, l'organizzazione (o partecipazione) di eventi con il format giornata/serata finalizzati alla promozione di prodotti/servizi presso la clientela all'interno di spazi allestiti.

Le iniziative ammesse a contributo potranno avere luogo esclusivamente a Milano e dovranno caratterizzarsi per contenuti e finalità chiaramente coerenti con i temi di Expo 2015 ed essere direttamente e in misura prevalente riconducibili alla promozione e/o commercializzazione delle eccellenze agroalimentari, dell'attrattività turistica della Valle d'Aosta, delle produzioni del comparto artigiano e manifatturiero e del settore servizi. Possono beneficiare dei contributi le micro, piccole e medie imprese (MPMI) di tutti i settori economici, (non possono accedervi le Società pubbliche), che potranno presentare più domande di contributo per iniziative svolte dal 1° maggio al 31 luglio (prima chiamata) e per iniziative svolte dal 1° agosto al 31 ottobre 2015 (seconda chiamata).

Le imprese beneficeranno di un contributo pari al 50% delle spese ammissibili (spese ammissibili, al netto di IVA, minimo euro 2.000,00, massimo euro 6.000,00 a chiamata), per un contributo minimo di euro 1.000,00 e massimo di euro 3.000,00 a chiamata. Il totale dei contributi erogabili a ciascun soggetto non può in ogni caso superare il limite di 3.000,00 euro a chiamata. Sono ammesse a contributo le spese sostenute dal 1° gennaio al 31 ottobre 2015.

Contributi per incontri d'affari a EXPO 2015

La Chambre Valdôtaine, in collaborazione con la Società EXPO VDA, mette a disposizione un fondo di euro 15.000 per sostenere le imprese che realizzeranno incontri d'affari (B2B) sulla PIATTAFORMA EXPO BUSINESS MATCHING promossa da Expo Milano durante il semestre di Expo 2015 in partnership con la Camera di Commercio di Milano, Promos (Azienda speciale della CCIAA di Milano), Fiera Milano e il partner tecnico PwC. Iscrivendosi alla piattaforma l'impresa potrà accedere a un'area riservata dove costruire il proprio profilo e tracciare l'identikit del business partner ideale. Molteplici i vantaggi della registrazione, tra i quali l'opportunità di incontrare tutte le aziende che rispondono alle caratteristiche richieste durante incontri bilaterali prefissati e assistiti da un mediatore tecnico-culturale/ interprete, l'accesso a pubblicazioni, documentazione e contenuti selezionati in tema di internazionalizzazione, 2 biglietti per l'ingresso a Expo Milano 2015, oltre all'accesso privilegiato al calendario delle iniziative internazionali in programma a Milano nel semestre dell'evento.

Il fondo è destinato all'abbattimento delle spese sostenute per il pagamento della quota di iscrizione alla Piattaforma e per la quota di partecipazione ai primi 6 incontri B2B. Possono beneficiare dei contributi le micro, piccole e medie imprese (MPMI) di tutti i settori economici (non possono beneficiare del contributo le Società pubbliche), ed il contributo interesserà:

• Le spese di iscrizione alla Piattaforma, pari ad euro 250, che sono finanziate nella misura dell'80% (200 euro)

• Le spese per i singoli incontri, fino ad un massimo di sei, che sono finanziate nella misura dell'80% (120 euro per gli incontri del costo di 150,00 euro e 80,00 euro per gli incontri del costo di 100 euro).

“In Viaggio verso l’EXPO”

Il progetto prevede l’allestimento di 2 Punti “In Viaggio verso l’EXPO - viaggio attraverso la cultura, la genuinità e la tradizione della Valle d’Aosta” all’interno dei quali realizzare attività di promozione del sistema Valle d’Aosta, con particolare attenzione al patrimonio alimentare, culturale e ambientale, intercettando i flussi di passaggio che attraverseranno la Valle d’Aosta per recarsi a Milano durante il periodo dell’EXPO 2015.

La promozione turistica del territorio

La peromozione turistica del territorio sarà svolta in collaborazione con l’Assessorato regionale al Turismo e con l’Associazione Albergatori della Valle d’Aosta (ADAVA). In quest’ottica si è pensato di individuare, due punti strategici nei quali poter effettuare la promozione:

1. Punto informativo collocato lungo l’asse autostradale che collega per intercettazione del traffico autostradale dalla Francia e dal colle del Piccolo San Bernardo oggetto di una richiesta di manifestazione di interesse;

2. Punto informativo “Les portes du Grand Saint Bernard” lungo la Strada Statale 26 del Gran San Bernardo a Gignod: punto strategico per intercettazione del traffico dalla Svizzera All’interno dei Punti dal mese di giugno al mese di settembre/ottobre saranno promossi i principali prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato valdostano e saranno realizzate degustazioni, animazioni e laboratori creativi a rotazione da parte delle imprese e degli artigiani coinvolti e degli enti partner dell’iniziativa.

L’allestimento dei Punti riprodurrà un ambiente tipico valdostano (vedi ad esempio crotta o stalla) e gli stessi verranno opportunamente segnalati e pubblicizzati segnalati e pubblicizzati mediante cartellonistica, flyer, media e collaborazioni con i 2 Tunnel /passi (Monte Bianco e Gran San Bernardo) e le società di gestione autostrade (RAV e SAV).

aostacron

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic