News | Basilicata | Collinando

La soppressata lucanica all'incontro nazionale Salami & Salami

Notizia del 13/10/2007

Il Parco d'informazione della Basilicata ha segnalato due produttori di soppressata lucana, da presentare all'incontro nazionale Salami & Salami che si terrà a Conegliano Veneto nel mese di novembre.

" In alcuni paesi denominata anche soperzata, ha radici antiche soprattutto nel circondario di Lagonegro dove è prodotta da quasi tre secoli. Di produzione limitata, nasce dalla carne di maiali locali allevati tradizionalmente e alimentati in maniera naturale. Della bestia sono utilizzate solo le carni più pregiate come il cuore delle cosce o la parte centrale dei lombi – accuratamente mondate dalle parti nervose – che, una volta ridotte a cubetti mediante coltello o speciali trafile, sono mischiate a un 6-7% di lardo (anch’esso ridotto in piccoli pezzi), sale, pepe in grani e peperone in polvere. Raggiunta la giusta consistenza, l’impasto è insaccato in budelli suini naturali e il salume così ottenuto posto per un paio di giorni in cesti di vimini. Dopo una prima asciugatura seguita dalla pressatura, soggiorna per un mese o più, secondo le condizioni atmosferiche, in ambienti particolarmente adatti alla stagionatura che, a volte, può prevedere anche una leggera affumicatura. Al momento della vendita pesa 200, 250 grammi, ha fragrante aroma speziato, gusto delicato e corrispondente."

Macelleria Arcomano

Chiaromonte (Pz)

Via A. Spaltro

Tel. 0973 642097

 

Giovanni Di Sirio

Castronuovo di Sant’Andrea (Pz)

Via Roma, 127

Tel. 0973 835568

--------------------------------------------------------------------------------

Osservatorio Nazionale dei Parchi d'Informazione

Lettura dal 30/09/2007 al 30/08/2008

Evento n. 24 ( Parco d'informazione della Basilicata )

 

 

 

 

 

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic