News | Umbria | Collinando

GUALDO TADINO LA CULLA ITALIANA DELL’ARTE NAIF

Notizia del 06/07/2013

GUALDO TADINO LA CULLA ITALIANA DELL’ARTE NAIF

Sarà accolta nell’incantevole cornice della Chiesa Monumentale di San Francesco, la seconda edizione della “Mostra Internazionale di Arte Naif Città di Gualdo Tadino”, prestigiosa rassegna attesa dal pubblico dell’arte che ospiterà oltre quarantasei artisti contemporanei di arte naif per un’esposizione che raccoglierà più di ottanta opere provenienti da diverse parti del mondo (Croazia, Polonia, Ungheria, Russia, Italia, Eritrea, Messico, Germania), tutte importanti espressioni di una tipologia artistica che dagli anni ’70 in cui è nata, torna oggi a riscuotere nuovi consensi. Il progetto, seguito dal Polo Museale della città con il patrocinio del Comune di Gualdo Tadino, della Provincia di Perugia e della Regione Umbria, contempla diversi linguaggi e le espressioni artistiche dei più grandi maestri contemporanei, alcuni dei quali hanno partecipato alle principali rassegne internazionali di arte naif. La mostra, curata da Catia Monacelli, direttore del Polo Museale, e Piero Pierini, pittore, collezionista ed esperto di arte naif, esporrà anche un raro pezzo del noto maestro croato Ivan Rabuzin, scomparso nel 2008 e considerato il più grande esponente contemporaneo della corrente naif. “Abbiamo concepito questo progetto con la consapevolezza dell’importanza che può rivestire in questo momento il fatto di dedicare uno spazio come questo all’arte naif – ha sottolineato il direttore del Polo Museale e co-curatrice della mostra Catia Monacelli – una produzione artistica che sta riconquistando un ampio spazio nel mondo dell’arte contemporanea, che è espressione di creatività, esecuzione semplice e accostamento di colori puri a raccontare in modo fiabesco scene di vita quotidiana, come si potrà apprezzare nei due mesi in cui la Chiesa di San Francesco sarà invasa dalle opere dei naif di quasi mezzo mondo”.

La mostra sarà inaugurata sabato 6 luglio 2013 alle ore 18.00 alla presenza del primo cittadino Roberto Morroni e dell’Assessore alla cultura Simona Vitali e sarà visitabile fino al 1 settembre 2013 tutti i giorni, tranne il lunedì, dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 18.30. La rassegna rappresenta un’occasione unica per incontrare i grandi maestri del naif quali: Artù, Mirko Bajsic, Nino Camardo, Mara Campaner, Antonio Capuzzo, William Carassi, Giovanni Cariani, Cavalin, A. Cellini, Adele Ciocca, Co. En., Marino Di Fazio, Noni Cuscino, Mile Davidovic, Carmelina Di Capri, Cladinoro Di Domenico, Chet Florica, Lucio Gatteschi, Iosip Generalić, Elio Gervasi, Cadogan Hubnobu, Irene Ivrea, Hansjörg Kuss, Adamoff Helena, Cesare Marchesini, Franco Martini, Antonio Mascolo, Mirko, N. Monti, G. Pagelli, Eugenio Pieraccini, Piero Pierini, Lorenzo Prato, Norberto Proietti, I-Pvlič, Ivan Rabuzin, Riči, Giuseppe Serpi, Luba Simansky, Udo Toniato, Stjepan Vecenaj, Giuliano Zoppi e Tpahko Zumuth. Si ringrazia per la collaborazione E20 Gaia.

Per maggiori informazioni e richiedere il catalogo è possibile contattare il Polo Museale Città di Gualdo Tadino ai seguenti riferimenti: 075-9142445, info@roccaflea.com.

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic