News | Sardegna | Terre d'Acqua

La Sardegna a Rimini

Notizia del 21/10/2012

RIMINI - Sono due appuntamenti simultanei di incontro e contrattazione tra domanda internazionale e offerta nazionale. La Regione Sardegna sarà protagonista e al Tti (Travel Trade Italia), e la più importante "Piazza affari" B2B del turismo internazionale, che si terranno in contemporanea da domani, giovedì 18 ottobre (sino a sabato 20), a Rimini. Il programma della rassegna internazionale prenderà avvio alle 11 con la cerimonia inaugurale (prevista anche la partecipazione del ministro del Turismo Piero Gnudi), seguita dal convegno di apertura.

Trenta operatori turistici sardi, in rappresentanza di hotel e catene alberghiere, tour operator e società di servizi, consorzi turistici e associazioni di categoria, accreditati dall’assessorato regionale del Turismo, parteciperanno alla tre giorni di contrattazioni, durante la quale i buyer contattano le aziende del comparto per costruire e pianificare la commercializzazione dei prodotti turistici italiani (e sardi nello specifico) sui mercati mondiali. «Partecipiamo con convinzione – afferma l’assessore Luigi Crisponi - al più grande ‘marketplace’ dedicato alla promozione e alla commercializzazione dei prodotti turistici nazionali».

A Rimini si trova la più ampia e qualificata offerta nazionale e internazionale: 2400 aziende espositrici (in una superficie espositiva di centomila metri quadri), oltre 130 Paesi rappresentati, molti dei quali scelgono Ttg Incontri come unico appuntamento in Italia per promuoversi sul nostro mercato (in media partecipano 600 buyer internazionali provenienti da 60 paesi). I visitatori sono per la maggior parte agenti di viaggi e intermediari del prodotto turistico provenienti dall’Italia e dall’estero e visitano la fiera anche per scoprire novità e tendenze del mercato, individuare prodotti inediti, trovare partner e siglare accordi.

Ogni anno i numeri confermano il successo dell'evento: nel 2011 gli appuntamenti portati a termine tra domanda e offerta sono stati oltre 13 mila; nei due appuntamenti contestuali, sempre nell’edizione scorsa, le presenze sono state 48.735, pari a una crescita del 14% rispetto all’anno prima. I giornalisti accreditati sono stati 300. Ttg Incontri è anche il luogo in cui si anticipano le tendenze e si progetta il futuro all’interno dei forum, spazi di approfondimento per lanciare nuove idee e favorire il confronto tra gli operatori del settore. Uno dei temi al centro della fiera romagnola sarà la crescita dei prodotti turistici alternativi a quello marino – balneare. Secondo i dati emersi dall’Osservatorio Buyer Ttg, risultati da interviste fatte ad oltre 600 fra i principali tour operator che vendono il prodotto Italia, la domanda per il balneare sarebbe scesa del 17,6 per cento; sale, invece, del 30 per cento la richiesta di prodotti di alto profilo declinati in varie forme: cucina tipica, benessere e cultura.

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic