News | Veneto | Terre d'Acqua

Alcune ricette con la sopressa

Notizia del 31/03/2012

La situazione ambientale veneta, ha consentito al contadino la costituzione di modeste scorte di cereali, legumi ed ortaggi secchi, carni insaccate e grassi. Queste storicamente hanno favorito la formazione di una gastronomia semplice ma non per questo meno gustosa.

- Sopressa arrostida (o rosta o brustolà)

Tagliare a fette grossolane della sopressa e cuocerle in padella con poco burro, bagnandole con aceto di puro vino. Si servono caldissime con fette di polenta abbrustolita o fredda.

- Sopressa e pan de casada

Tipico spuntino delle scampagnate tra i colli della verde e suggestiva pedemontana trevigiana. Generose fette di sopressa con pane bianco di "casada" (fatto in casa) accompagnate da un buon bicchiere di Pro secco, anche frizzante, oppure di Merlot o Cabernet.

- Sopressa con l'aceto

Tagliare la sopressa in fette spesse ed ogni fetta tagliarla in quattro, con un taglio a croce. Saltare la sopressa in padella, irrorandola con un po' d'aceto. Servire calda con polenta bollente.

- Sopressa col vin rosso

Tagliare la sopressa in fette spesse, cospargendola con un pizzico di spezie e coprirla con quattro parti di vino rosso e una d'aceto. Cuocere per dieci minuti con coperchio e poi senza, fino a che il seghetto si sia addensato. Servire calda con polenta bollente.

- Sopressa all'agresto

Tagliare la sopressa in fette spesse, cospargendola con un pizzico di spezie e coprirla con succo d'uva acerba. Cuocere per dieci minuti con coperchio e poi senza, fino a che il seghetto si sia addensato. Servire calda con polenta bollente.

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic