News | Sardegna | Terre d'Acqua

MANIFESTAZIONE / INSTALLAZIONE / TEATRO denominata "Oru" di Genesio Pistidda

Notizia del 28/12/2011

Regione Sardegna

Provincia di Sassari

Comune di Sassari

Assessorato alla Cultura

Università di Sassari

Università degli studi di Sassari

Quattrocentocinquantesimo

Genesi Gallery

Scuola Dekilembe

L'evento si terrà il giorno Lunedì 16 Gennaio 2012 ore 11.00

presso il Centro di Restauro di Li Punti di Sassari

Progetto, installazione scultorea e coreografia a cura di Genesio Pistidda

Regia della piéce teatrale a cura di Nerina Nieddu

Testi di Adele Loriga

Designer Tarshito

Maestro Mor Sow della Scuola Dekilembe

Ballerina Ingrid Mangouka

Genesio Pistidda, artista e curatore di molte manifestazioni, con importanti riscontri di critica e pubblico, nei principali centri espositivi d’Arte Contemporanea della Sardegna quali il Masedu a Sassari e l’Exmà di Cagliari.

All’attivo da 20 anni sulla scena sassarese fin dagli anni '90, costituisce un insieme di tappe sperimentali in cui si incontrano, tecniche variegate, antiche e contemporanee che dalla scultura vanno all’installazione, dalla pittura alla grafica, dal video alla fotografia, fino alle elaborazioni digitali.

Nerina Nieddu, performer da 32 anni, con una carriera che l’ha vista impegnata coi suoi spettacoli in Italia, Olanda, Belgio, Lussemburgo fino agli Emirati Arabi.

Attrice raffinata ed eclettica, è stata regista e scrittrice di alcune delle sue interpretazioni più riuscite. La sua poetica, prende forma con la drammaturgia sarda ed è unica nel suo genere grazie alla sue capacità di sperimentare e confrontarsi con le realtà artistiche contemporanee.

Tarshito significa in sanscrito "sete di conoscenza interiore". È il nome che il maestro Bhagwan Shree Rajneesh diede a Nicola Strippoli, architetto, nato a Corato (Puglia, Meridione d'Italia) nel 1952.

Nicola Strippoli è per tutti "Tarshito": architetto, designer, artista, ma soprattutto se stesso, ovunque si trovi e con chiunque si relazioni. Dalla cattedrale di Bari all'abitazione di una famiglia, dalla dark room di una discoteca ad un museo, alle gallerie e alle scuole dove interviene facendo progetti, performance, conferenze. Tarshito è uno: la sua vita e il suo lavoro, le proposte che fa agli altri e quelle che pratica per sé. Non appartiene a correnti, è un outsider delle tendenze e un insider di quel flusso di ispirazione e sollecitazioni che, detto secondo le sue modalità, dal Cielo scende sulla Terra. Adotta materiali e simboli che appartengono a tradizioni e culture antiche, ma il suo lavoro aderisce al presente e vuole contribuire a costruire il futuro.

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic