News | Montagna

La cucina tirolese

Notizia del 19/11/2011

Piatti tipici:

I piatti tirolesi sono, come molti piatti alpini, molto ricchi, pur nella loro semplicità. La così detta "cucina povera" risponde alle esigenze tipiche di ogni zona e luogo. In Tirolo i piatti sono a base di sostanze proteiche che aiutino durante i rigori dell'inverno e nelle fatiche della vita montana. Per questo motivo il primo tradizionale è a base di minestra, che in passato costituiva il pasto principale. Per gustare la genuina cucina tirolese, consigliamo di avventurarsi in locali piccoli, magari a gestione familiare. Spesso in questi ambienti si mangia su tavole di legno seduti su panche intarsiate. Le stanze sono illuminate da luci soffuse e non manca il caminetto. Entrare in un ristorante tipico vuol dire essere invasi dal calore della cucina, dal profumo del brodo, delle patate, della carne e delle grappe.

Glossario

Le bevande:

Non esistono vini tipici del Tirolo, per cui si consiglia di pasteggiare a birra, per quanto concerne primo e secondo e di concludere con una grappa ai frutti di bosco, al dolce.

I primi:

Molto gustosi sono i primi composti da gnocchetti arricchiti da verdure, speck e formaggi. L'unione della tradizione alla cucina più ricca ha creato primi a base di minestre di gnocchi e i più famosi Canederli. I Canederli, ottimi per riscaldare le sere pungenti d'inverno, sono a base di pane. Alla ricetta tradizionale con lo speck se ne aggiungono varianti al formaggio, uova, carne, ricotta ecc.

Una visita alle trattorie del luogo ci pare il miglior modo per scoprirne tutte le varianti.

La carne:

Ancora una volta è la montagna a determinare il tipo di carne consumata, che proviene da animali al pascolo. Il vitello la fa da padrone insieme al fegato. Particolari sono vari tipi di spezzatini con funghi oppure prosciutto, patate e uova. Senza dimenticare la cacciagione. Non è infine da dimenticare la carne di wurstel, ottima anche per uno spuntino veloce.

Infine è necessario provare le varie tipologie di insaccati e soprattutto di formaggi, spesso prodotti direttamente nelle baite dei monti sovrastanti.

Dolci e pasticcerie:

Le numerose pasticcerie tirolesi offrono un'ampia varietà di dolci, generalmente a base di creme, o dei frutti tipici delle montagne: ribes, fragole, more, mirtilli, lamponi (utilizzati anche per le bevande alcoliche e non). La consumazione dei dolci, rigorosamente seduti al tavolo, può essere ben accompagnata da un the aromatico o da una densa cioccolata calda con panna.

Sono numerose anche le cioccolaterie in cui, dalle vetrine, fanno capolino qualità e quantità invitanti di cioccolatini di ogni foggia e misura. Infine un tocco di colore ed allegria viene dato dai dolcetti di marzapane dalle forme varie e colorate.

---------------------------------

Notizia n. 2352 da Borghi Europei del Gusto

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic