News | Abruzzo | Terre d'Acqua

Presentato in gennaio il nuovo logo di “Pescara Città Dannunziana”

Notizia del 23/03/2010

 

Con un appuntamento importante presso la Sala Consiliare del Comune di Pescara, l’assessore alla Cultura, Elena Seller, ha fatto nel gennaio 2010 gli onori di casa nella presentazione del nuovo logo identificativo della città: “Pescara Città Dannunziana”.

In apertura di cerimonia, il Comune ha avuto modo di ringraziare l’onorevole Tancredi, presidente della “Fondazione Crocetti”, uno dei principali scultori del novecento, per aver donato alla cittadinanza pescarese un busto ritraente Gabriele D’Annunzio, il quale sarà esposto, da oggi, nella stessa Sala Consiliare.

Alla presenza del vice-presidente provinciale, Rapposelli, del presidente della “Fondazione Vittoriale degli Italiani”, Giordano Guerri, oltre che di Federico D’Annunzio, pronipote del poeta, l’assessore Elena Seller aveva poi annunciato importanti iniziative legate alla figura dello scrittore pescarese.

E’ in programma per Luglio, infatti, l’inaugurazione del “1° D’Annunzio Festival”, una manifestazione che comprenderà eventi musicali, teatrali e cinematografici, nei quali “la città vivrà giorni prestigiosi”, ha dichiarato l’assessore alla Cultura.

“Presentiamo un logo – aveva continuato la Seller – che riscoprirà il significato della nostra città. In tanti hanno provato, con slogan vari, a costruire una storia per la città di Pescara, dimenticando che questa città una storia già ce l’ha. Pescara città dannunziana rappresenterà l’anima della città”.

Autore del logo, il giornalista Silvano Console. “Abbiamo voluto realizzare un logo identificativo della città, destinato a contraddistinguerla in ogni ambito – aveva dichiarato l’autore – Esso non viene presentato come uno slogan limitato ad una coalizione, bensì vuole rappresentare una constatazione sulla città stessa”.

Il logo, realizzato passando per un’immagine stilizzata di Gabriele D’Annunzio, su base bianco-azzurra, mira a rappresentare la città “non ovunque, in maniera indiscriminata, bensì in modo identificativo, dall’ambito cittadino a quella internazionale”.

...........................................

Notizia n.408 dall'Abruzzo

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic