News | Emilia-Romagna

Stravaganze di suoni e di sapori: ed è subito “Estri d’estate”

Notizia del 24/06/2008

tredici comuni del parmense ospiteranno diciassette concerti di grandi artisti italiani e internazionali, arricchiti da angoli di degustazione. Estri d’estate è un’iniziativa del ricco palinsesto musicale di Estate Fuori Città, con ingresso gratuito e tanti pacchetti a partire da 29 euro.

 

Rocche, castelli e splendidi borghi della provincia di Parma ospiteranno la dodicesima edizione di Estri d’estate, una delle rassegne del variegato cartellone di Estate Fuori Città organizzato dalla Provincia di Parma con il supporto di Fondazione Cariparma. Dal 4 luglio al 20 settembre 2008 si potrà assistere a concerti di artisti di spicco provenienti sia dall’Italia che dal resto del mondo riuniti sotto il tema della stravaganza, del tocco comico o inaspettato, leggero o fantasioso, spaziando dal tango al flamenco al ritmo sudamericano passando per sonorità mediterranee. Un programma nel quale la relazione tra musica e poesia, tra parola e suono si intrecceranno negli articolati spettacoli della kermesse tenuti fra l’altro a battesimo da Alessandro Haber. “Stravaganze di suoni e di sapori” è il titolo dell’edizione 2008 di Estri d’estate e stravaganti sono anche gli strumenti che si alterneranno sul palco, dalle cornamuse al corno delle Alpi fino alla zampogna.

La direzione artistica e organizzativa di Estri d’estate è curata da Società dei Concerti Solares Fondazione delle Arti che ha previsto, oltre al piacere dell’ascolto, anche quello della tavola con degustazioni di prodotti a tema che seguiranno gli spettacoli. I luoghi scelti sono spazi d’arte come la Fondazione Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo, la Reggia di Colorno, la Corte di Giarola, la Pieve di Talignano e vari manieri della collina.

Il sipario si aprirà venerdì 4 luglio al castello di Montechiarugolo con il concerto di inaugurazione dal titolo “Borges, il tango e io” in cui la voce recitante di Alessandro Haber condurrà per mano in un viaggio nel tango insieme alla fisarmonica di Pasquale Coviello e al Quartetto Meridies (violini, viola e violoncello). A seguire degustazione con accostamenti gastronomici di eccellenze parmigiane. Domenica 6 luglio a San Secondo in Piazza Martiri della Libertà (in caso di maltempo nella Sala delle Gesta della Rocca dei Rossi) il Gomalan Brass Quintet (trombe, corno, trombone e tuba), quintetto di fiati in costume, presenterà una rivisitazione dell’Aida con “‘N’Aida in bras(s)”. Mercoledì 9 luglio appuntamento a Traversetolo nella suggestiva Corte Civica (in caso di maltempo negli spazi interni) con le “Barocche Stravaganze”, guidate dai violini solisti Victor Kuleshov e Crtomir Siskovic accompagnati da Claudi Arimany (flauto), Francesco Baroni (clavicembalo) e dai Musici di Parma agli archi. A seguire una degustazione. Venerdì 11 luglio al Castello dell’Elfo di Lesignano Bagni si potrà assistere ai virtuosismi dei Solisti del Teatro Cinghio con “Guisganderie” cui seguirà una golosa degustazione. Martedì 15 luglio a Mamiano di Traversetolo nell’elegante parco della Fondazione Magnani Rocca (in caso di maltempo all’interno della Corte Civica di Traversetolo) sarà la voce recitante di Amanda Sandrelli a guidare il pubblico accompagnata da Cesare Chiacchiaretta (bandoneon) e Giampaolo Bandini (chitarra) che con “Alfonsina y el mar” riproporranno il tango attraverso il fascino e la magia dei suoi strumenti più rappresentativi. Mercoledì 23 luglio sarà ancora la Fondazione Magnani Rocca (in caso di maltempo l’interno della Corte Civica di Traversetolo) a fare da cornice alla traversata “Dagli Appennini alle Alpi” guidati dal corno delle Alpi, l’antico e gigantesco strumento dei pastori suonato dal virtuoso Carlo Torlontano, accompagnato dal quartetto d’archi “Benedetto Marcello”, dal mandolino di Norberto Gonçalves Da Cruz e dal clavicembalo di Ettore Maria Del Romano. Degustazione a seguire. Venerdì 25 alla Rocca Sanvitale di Sala Baganza arriverà Paola Gassman con un viaggio al femminile nell’intimità della poesia presentando “Donna abitata da memoria”, accompagnata dal Nuovo Insieme Strumentale Italiano (violoncello e pianoforte).

Ad aprire il mese di agosto sarà Calestano dove venerdì 8, in piazzale San Lorenzo, l’Hyperion Ensemble con “Violentango” proporrà un variegato repertorio tanghistico (da quello tradizionale a quello contemporaneo) con le coreografie dei ballerini Marcela Guevara e Stefano Giudice. Venerdì 15 a Neviano degli Arduini nella chiesa di San Giovanni e Battista in Antreola l’Ensemble Enerbia proporrà un altro viaggio nei suoni dell’Appennino con piffero e flauti, pive e ghironda, arpa celtica e fisarmonica. Domenica 17 alla Corte di Giarola di Collecchio si esibirà l’Hulan Ensemble, novità assoluta per Parma, in un concerto-spettacolo dal titolo “La seta, i cavalli, il cielo” che farà conoscere l’arte, la musica e la danza della Mongolia grazie a un organico tutto femminile formato da quattro musiciste, una ballerina e due contorsioniste del circo nazionale mongolo. Venerdì 22 agosto al Centro Giovani di piazza Pertini (in caso di maltempo nella Sala Polivalente del Centro Giovani) a San Polo di Torrile sarà una serata dedicata alla musicalità napoletana condotta dalla voce di Maria Ausilia d’Antona con l’Almalatina Ensemble in “Tarantella appasiunata”. Il venerdì successivo (29 agosto) ci si sposterà in un luogo inedito di Felino, la frazione di San Michele Gatti, dove al B&B La Corte di San Michelino (Villa Ceci) si intraprenderà un viaggio nella tradizione musicale irlandese, con la strepitosa voce di Niamh Parsons, la chitarra di Graham Dunne e le suggestive sonorità dei Birkin Tree.

Il mese di settembre partirà giovedì 4 da Langhirano nel Cortile d’Onore del castello di Torrechiara (in caso di maltempo al Cinema Teatro Aurora) con “Elio Pandolfi e il concerto della demenza”, condotto dall’attore, comico e parodista romano; a seguire, degustazione. Venerdì 5 settembre nel Centro Civico (in caso di maltempo al Cinema Teatro Virtus) di Sorbolo si svolgerà una serata dedicata alla zampogna, in un inedito accostamento con gli archi dei Musici di Parma, che avrà come protagonista Pietro Ricci, il maggiore zampognaro italiano. Sabato 6 sarà la volta di “La notte delle cornamuse” che farà scoprire un frammento del repertorio di uno strumento davvero affascinante, nelle sue versioni francese, irlandese e scozzese nell’intima cornice della Pieve di Talignano (Sala Baganza). Martedì 9 settembre si torna a San Secondo nel Cortile interno della Rocca dei Rossi (in caso di maltempo nella Sala delle Gesta della Rocca dei Rossi) con “Tuoni e fulmini” del Quintetto Bislacco (violini, viola, violoncello e contrabbasso) che presenterà sketch surreali. Sabato 20 settembre, a fine estate, la chiusura in grande stile spetta al Quartetto d’archi della Scala con il solista Giampaolo Bandini alla chitarra nella Chiesa di San Liborio a Colorno. Ricco il repertorio che spazierà da Boccherini a Puccini fino a Verdi, di cui verranno proposte alcune arie del Rigoletto in un’originale versione dell’epoca. E, dulcis in fundo, una golosa degustazione.

 

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito ed avranno inizio alle 21.15. Le degustazioni, su prenotazione e a pagamento (15 euro a serata), sono curate dall’Associazione di cultura materiale InOtio. Per l’occasione sono stati confezionati anche pacchetti weekend, validi da giugno a settembre, a partire da 29 euro per persona che comprendono trattamento di B&B (camera doppia con prima colazione), posto riservato ad un evento musicale della rassegna e un omaggio del territorio.

 

Per informazioni su spettacoli, visite ai luoghi e dettagli sui pacchetti turistici:

Parma Turismi

Tel. 0521.228152

E-mail: info@parmaturismi.it

Siti web: www.eventi.parma.it e www.solaresonline.it

 

 

 

Ufficio Stampa:

 

Barbara Valla

Via De Gasperi, 16 – 43035 Felino (PR)

Tel. e fax. 0521.309938 - Cell. 338.5823373

E-mail barbara@artistisenzanome.it - Possiamo inviare immagini via e-mail

 

Solares Fondazione delle Arti

Parco Ducale 1, Parma

0521 992044

Largo 8 marzo, Parma

0521964803

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic