News | Calabria | Terre d'Acqua

Il pane calabrese nel Veneto

Notizia del 21/02/2008

Il Parco di informazione di qua e di là del Piave ha invitato la delegazione calabrese di Italia del gusto ad essere presente alle giornate di informazione de Il Mulino del gusto, la rassegna informativa che si tiene la prima settimana di marzo a Giavera del Montello.

" Il pane e i suoi derivati, trova in Calabria la sua massima espressione tradizionale, ancora oggi sono fiorenti le attività artigiane e commerciali che lo producono con antiche metodologie. Dal gusto unico e dalla durata in dispensa superiore al normale, il pane casereccio calabrese è richiesto ed esportato in tutta Italia. Numerose le varianti, per gusti sopraffini, come quello con le olive e cipolla, noci e basilico e quanto altro fantasia e gusto possono. Legati alle tradizioni religiose, il pane ai semi di finocchio preparato per la festa dell'Immacolata, la versatile "pitta", una diversa per ogni festa, ed ancora friselle, bruschette, crostini e tarallini, conditi con olio e pomodoro crudo, con la saporita crema sardella o semplicemente ammorbiditi con acqua, olio e una spolverata di origano.

Ancora, tra i biscotti tradizionali, troviamo gli anici al sapore di anice, e i cantucci, biscotti secchi aromatizzati con le mandorle. Nelle "nepitelle", infine, gli agrumi tipici della terra di Calabria e le spezie profumate d'Oriente, ricordo della cultura araba che fu qui di passaggio." ( da tipicalonline)

---------------------------------------------------------------------

Osservatorio Nazionale dei Parchi d'Informazione

Lettura dal 30/09/2007 al 30/08/2008

Evento n. 165 ( segnalazione del Parco d'informazione della Calabria)

Torna a inizio pagina


Grafica e layout by mb - Tecnologia Webasic